As tears go by

As tears go by

Voglio una canzone circondata da un muro di mattoni, finestre alte e niente sesso. Questa sembra sia stata la strana richiesta di Andrew Loog Oldham, il manager dei Rolling Stones, ai giovani Mick Jagger e Keith Richards. I due si rinchiusero in una cucina e il risultato fu una canzone che intitolarono As times go by ma, causa l’omonimia con il brano simbolo del film Casablanca, tears prese il posto di times. As tears go by è considerata la prima composizione originale di Mick Jagger e Keith Richards che fino a quel momento erano giunti al successo con il loro gruppo grazie a cover e standard di rhythm and blues. Nonostante questo Andrew Loog Oldham preferì affidare l’interpretazione della canzone ad una giovanissima Marianne Faithfull, probabilmente perché non riteneva gli Stones ancora adatti a suonare una ballata. Nel 1964 la canzone uscì come singolo, prima come B e poi come A-side e quindi nel 1965 fu inserita nell’album omonimo della cantante.

As tears go by – Part One

As tears go by – Part Two

Ascolta l’attrice Tiziana Bertoli interpretare tre brani tratti dal racconto As tears go by

Clicca sulla copertina di Rockshort
per scaricare gratis l’ebook

Rockshort cover

Clicca la copertina

2 Risposte to “As tears go by”

  1. Pietro Ferrara Says:

    Bei Tempi!

  2. […] one and two – Tiziana Bertoli introdotta da Andrea Salvo legge due brani dal racconto As tears go by. Bar Libreria Knulp Trieste sabato 20 giugno […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: